Profumo d’operetta al Teatro della Memoria

RIPRODUZIONE RISERVATA : Copyright MilanoReporter

Al Teatro della Memoria, sabato 14 ottobre alle ore 21,00 e domenica 15 ottobre alle ore 16,00 Profumo d’operetta.

Selezione di brani da Ofenbach a Franz Lehar, da Kurt Weill a Liza Minelli. Con Antonella Custer (Soprano e Soubrette), Aleardo Caliari (Comico e Baritono), Ivana Turchese (Mezzosoprano), Maja Davidovich (Soprano Falcon) e il Balletto “Belle Epoque” di Mara Terzi. Direzione musicale del m° Paolo Beretta. Regia di Aleardo Caliari.

Profumo d’operetta è uno spettacolare galà dell’operetta con le arie più celebri delle più brillanti operette del ‘900 eseguite nel contesto di una presentazione brillante.

Da qualche anno a questa parte infatti a Milano l’operetta ha ritrovato il suo pubblico e se il genere è guardato da alcuni con un certo pregiudizio di superficialità, da altri viene riscoperto come un mondo ancora assurdamente amato e perduto, un mondo dove tutto è palesemente finto ma ha almeno il pregio di non pretendere di sembrare vero.

Nell’operetta c’è tutto, come e più che nel musical, come nella commedia musicale, come nello stesso melodramma. Ci sono conti e marchesi, dignitari e principesse, avventuriere e soldati, ma nessuno darà la vita per la bandiera, nessuno cospirerà, nessuno tenderà allo spettatore la trappola del transfert da identificazione. E’ tutto finto e vuole rimanerlo, perché la tentazione della musica non trascini in una commozione inaspettata, perché la seduzione della melodia non porti il desiderio troppo lontano.

Marco Fioravanti
Follow me

Marco Fioravanti

marco.fioravanti@milanoreporter.it
Marco Fioravanti
Follow me

Leave a comment

Your email address will not be published.


*